Il concorso prevedeva lo svolgimento di uno dei tre temi proposti dalla commissione.

La classe VAT ha scelto il tema N. 1: “Razzismo e violenza del colonialismo fascista”. Il tema è stato svolto, con modalità diverse, da quattro gruppi di cinque allievi che hanno realizzato tre video e un fumetto. La ricerca, condotta dagli allievi Casella, Marongiu, Pivano, Tavella e Valentini, è stata premiata per la profondità dei temi trattati e per l’originalità della realizzazione. Il gruppo vincitore ha realizzato un testo in rima sul tema della violenza e del razzismo, che è stato poi intonato con l’accompagnamento di una base musicale realizzata con Garage Band. Il tutto, corredato da immagini di repertorio scelte ad hoc, è confluito in un video prodotto e montato dagli allievi.

Come premio i ragazzi hanno ricevuto un viaggio in Austria in visita ai campi di concentramento di Mauthausen e Gusen, dove, insieme con i rappresentanti delle altre scuole vincitrici, si sono recati dal 19 al 21 maggio, accompagnati dalla Prof.ssa Cambareri e dal Prof. Luigi Garelli dell’Istituto storico della Resistenza, che ha guidato il gruppo illustrando la storia della deportazione nei due campi visitati.

La premiazione ufficiale si è tenuta il 1° giugno presso il Consiglio Regionale del Piemonte alla presenza delle autorità della Regione, del Dirigente Scolastico e delle Prof.sse Francesca Cambareri e Erika Carena.

Si ringraziano tutti i docenti che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione del progetto.