• disGUSTO, una ricerca sul cibo e sul ribrezzo di Riccardo Ficco classe 5^Bs
  • Spezie d’autore di Elisa Pusceddu classe 5^Bs
  • A nudo di Silvia Andrietti classe 5^As

Tra i lavori grafici, invece, per correttezza formale, struttura dell’impaginato e originalità del trattamento, si segnalano i seguenti cataloghi:

  • 48°07’02” di Viktoriia Babenko classe 5^As
    48°07’02”N, 36°22’27”O. Queste sono le coordinate di Prosyana, un paesino della Russia che fino agli anni ’90 ha vissuto un periodo di benessere. E che ora deve fare i conti con una crisi fortissima. Quella dei suoi luoghi e dei suoi pochi abitanti rimasti. Un bellissimo lavoro sulla memoria: per non dimenticare, per non far finta di niente.
  • Diversamente di Stefano Paluci classe 5^As
    Liberamente ispirato al romanzo capolavoro Cecità di Josè Saramago, Diversamente ha l’intento
    di denunciare nella forma del racconto fantastico, la crudeltà e la ferocia di una società indifferente
    ed egoista, in cui potere e sopraffazione prevalgono sulla ragione e sull’umanità.
  • Il gusto delle emozioni di Lupu Andreea classe 5^Bs
    Studiando i colori, le forme e il gusto del cibo Il gusto delle emozioni è un progetto che cerca di
    collegare, attraverso le immagini, elementi reali, comuni e abituali come gli alimenti a emozioni non
    tangibili che riguardano l’interiorità.

Un bravo va dunque ai sopracitati studenti selezionati e un ringraziamento a tutti i partecipanti, che impegnandosi nella realizzazione di opere originali, hanno mostrato numerosi lavori quale perfetta esemplificazione del loro stile e delle capacità tecniche acquisite.

Grazie per il vostro punto di vista!